sabato 14 maggio 2011

Jodorowsky’s Dune, il documentario













Dal Festival di Cannes arriva la notizia che il regista Frank Pavich è al lavoro sul documentario Jodorowsky’s Dune, incentrato sul naufragato tentativo del regista cileno di adattare nel 1976 il pluripremiato romanzo di Frank Herbert. Dune avrà comunque la sua travagliata incarnazione cinematografica nel 1984 ad opera di David Lynch nel suo lavoro meno personale. Il documentario, prodotto da Snowfort Pictures, Camera One e Koch Media, offre la possibilità di addentrarsi nella visione di Jodorowsky, che avrebbe giovato della collaborazione di artisti quali Moebius e Giger.

Lo stesso Jodorowsky riporta alcuni dettagli del delirio a cui saremmo andati incontro:
“Non volevo rispettare il romanzo. Volevo ricrearlo. Per me Dune non appartiene ad Herbert così come Don Chisciotte non appartiene a Cervantes. Nella mia versione di Dune, l’imperatore della galassia è pazzo. Vive su pianeta artificiale fatto d’oro, in un palazzo d’oro costruito secondo le non-leggi dell’antilogica. Vive in simbiosi con un robot identico a lui. La somiglianza è così perfetta che i sudditi non sanno mai se si trovano di fronte l’uomo o la macchina. Nella mia versione, la spezia è una droga blu dalla consistenza spugnosa con al suo interno una forma di vita vegetale-animale dotata di conoscenza, il livello più alto di conoscenza. Non smette mai di cambiare forma, mentre si agita incessantemente. La spezia provoca continuamente la creazione di innumerevoli universi.”

I fan più intransigenti del libro avranno probabilmente tirato un sospiro di sollievo leggendo queste parole nonostante i nomi coinvolti in questo ambizioso progetto. Ricordo infatti che Moebius si sarebbe occupato del design dei costumi e dello storyboard, Chris Foss di quello delle navi spaziali e dei veicoli, H.R. Giger avrebbe dato vita al pianeta natale degli Harkonnen mentre la sceneggiatura di Dan O’Bannon avrebbe supportato il tutto.






Fonte: Twitchfilm

4 commenti:

Eddy ha detto...

Ma ti rendi conto che razza di ciofekone sarebbe venuto fuori?
Sai che mi hai fatto riaccendere il pallino di rileggere la saga?
Comunque tra tutti i nomi "importanti", l'unico che si salva è Moebius, dai!

Count Zero ha detto...

Anche i deliri biomeccanici di Giger hanno il loro fascino malato, dai.
Jodorowski ha sicuramente una certa esperienza in fatto di spezie però il suo Dune mi lascia abbastanza perplesso. Pericolo scampato, oramai.

Eddy ha detto...

Certo! Però a parte Alien non è che poi abbia fatta molto... (nella mia ignoranza so che ha disegnato il mostriciattolo di Species... che corazzata potionkin, però ;)

Il Monologo ha detto...

Tra Giger e Jodorowski il film sarebbe stato uno trip allucinante.
Non oso immaginare cosa sarebbe uscito ;).

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...